RImedi naturali per combattere le pulci

Share

Se hai notato delle pulci e diventano sempre più numerose, ma non vuoi usare sostanze chimiche sul tuo animale o in casa, ecco qualche metodo meno aggressivo per combattere le pulci dei nostri amici felini.

Olio di neem (Azadirachta indica)

Disponibile in erboristeria, l’olio di neem ha un odore che infastidisce le pulci e le allontana. Potete pensare di creare una sorta di collare antipulci per il vostro animale, intingendo una stringa di stoffa nell’olio. Può anche essere applicato in gocce sul pelo del vostro amico a 4 zampe.

Decotti aromatici

Altrettanto efficaci possono rivelarsi alcuni decotti di erbe aromatiche con i quali frizionare il pelo dei vostri animali o risciacquarli dopo il bagnetto, se i vostri gatti sono abituati al contatto con l’acqua. Le erbe aromatiche migliori sono l’eucalipto, la salvia e l’alloro. Basta mettere a bollire per 5-10 minuti in abbondante acqua le foglie delle erbe aromatiche che avete scelto. Lasciate raffreddare, filtrate e applicate sul pelo del vostro amico a 4 zampe.

Aceto di mele

Oggi vi diciamo che è anche un buon repellente per le pulci. Può essere utilizzato diluito in acqua (2/3) e spruzzato sulla pelle del vostro animale. Dopo qualche istante, asciugatelo con un asciugamano morbido. In seguito vedremo come può aiutare anche nella pulizia della casa.

Come eliminarle da casa

Eliminare le pulci dal pelo del vostro animale ha senso, solo se le eliminerete anche dalla vostra abitazione. Iniziate innanzitutto a pulire accuratamente tutti gli ambienti dove stazionano maggiormente i vostri animali. Riservate ancora più cura per tappeti, divani e poltrone. Mettete in ammollo tende, coperte e copri divano in una soluzione fatta di acqua e un rametto di rosmarino o lavanda, per poi procedere con il normale lavaggio. Dopo aver pulito il pavimento per con ausilio di un aspirapolvere il lavaggio può essere fatto con acqua e aceto bianco.

Infine, ecco una trappola molto semplice che vi permetterà di catturare questi antipatici insetti. Le pulci sono attratte dalla luce, per intrappolarle, basta mettere la notte un piatto di acqua e sapone sotto una lampada. Attratte, annegheranno nella soluzione. È difficile, però, che le pulci che si trovano sul pelo del vostro animale si decidano di lasciare un habitat così confortevole. Per questo, continuate a pulire il manto del vostro gatto e a pettinarlo con un pettine a denti stretti, dopo aver usato le soluzioni sopra descritte.

Non dimentichiamo che i nostri amici felini sono sensibili a molti alimenti e piante che possono risultare tossici o addirittura letali. Controllate sempre ciò che usate come lozione e ciò che date loro da mangiare.

Quindi ricordiamoci sempre di coinvolgere nelle nostre decisioni il nostro fidato veterinario.

Serena Tagliaferro Written by:

Serena Tagliaferro nasce a Roma. Socia e volontaria di molteplici associazioni animaliste, dai primi giorni di vita ad oggi ha avuto con sè l'immensa presenza dei suoi animali: gatti, uccelli, roditori, pesci e tantissime altre specie che le hanno permesso di conoscerli, rispettarli e fondamentalmente a prendersene cura al meglio.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *