I pro e contro dell’asilo nido

Share

Sono tanti i genitori e in particolare le mamme che ci scrivono e ci chiedono quale sia l’età giusta per iniziare a frequentare l’ Asilo Nido. Nel cercare di offrire un quadro complessivo analizzeremo i pro e i contro dell’ Asilo.

Tra i vantaggi vi è in primo luogo la forte capacità di socializzazione che offre questa prima struttura socio educativa. Avere la possibilita’ di frequentare un Asilo rappresenta un’ opportunità di crescita e di condivisione molto significativa non solo per il bambino ma anche per la sua mamma e il suo papa’ che affiancati dall’ Asilo iniziano insieme l’avventura pedagogica.

Il piccolo impara col tempo ad apprezzare le varie attività ludiche, ad ambientarsi e relazionarsi in un contesto extra familiare. Il contatto con il gruppo dei pari aumenta la capacita’ linguistica e la possibilita’ di arricchire il proprio lessico.

La continua interazione con i compagni e con le Educatrici costituiscono un forte stimolo di crescita unito alla possibilità di sperimentare e vivere una serie di attivita’ ludiche e motorie che vissute in modo individuale non avrebbero lo stesso valore. In Asilo si impara  mediante il gioco che rappresenta ” un modo di fare le cose” come diceva Bateson.

Tra i contro invece la probabilità di ammalarsi aumenta quando si frequenta una comunità. È bene avviare una buona organizzazione familiare che permetta ai genitori, ai nonni, alla babysitter di occuparsi del piccolo in caso di malattia.

Pedagogista e blogger di mammechefatica.it

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *